RIDUZIONE DELLA RETTA

Aldo Pahor e Fabio Bonetta:” Pronti a mantenere il nostro impegno”

Riprendiamo l’articolo pubblicato sull’edizione odierna de “Il Piccolo” relativo alla parificazione del rimborso degli oneri sanitari su tutto il territorio regionale voluto dall’Assessorato alla Sanità della nostra Regione. L’ITIS aveva sostenuto con decisione la petizione e la raccolta firme promossa dai familiari dei residenti nella struttura di via Pascoli che chiedevano equità di trattamento per tutti i cittadini del Friuli Venezia Giulia.

p30_01 mod

Rimborso oneri sanitari

PETIZIONE ALL’ITIS

Si comunica che dal 4 novembre 2019, data che celebra San Carlo, patrono dell’ITIS, verrà esposto negli spazi aziendali il testo della petizione promossa da familiari di persone residenti per chiedere alla Regione Friuli Venezia Giulia e all’Azienda sanitaria di parificare il rimborso degli oneri sanitari a quanto viene erogato da anni nelle altre aree della regione esclusa Trieste. L’A.s.p. ITIS ha accolto tale legittima richiesta nell’auspicio che tale passo possa ottenere la necessaria attenzione ed attuazione permettendo alle persone residenti di ricevere lo stesso trattamento garantito ai cittadini delle diverse province regionali, richiesta che da molti anni attende concreto riscontro a seguito di svariate istanze. La petizione può essere sottoscritta da chiunque la ritenga utile e corretta, per cui da persone residenti, familiari, operatori, amici, parenti e cittadini. Il testo verrà esposto presso la portineria, nella zona del bar e in tutte le nove residenze dell’ITIS da lunedì 4 novembre 2019. Chiunque intendesse sottoscriverla dovrà cortesemente indicare il proprio nome, cognome, data e luogo di nascita e l’indirizzo di residenza. Si ringrazia per l’attenzione.

La Direzione